btn PON 2014 2020

btn por

btn pubblicita legale

btn amministrazione trasparente

btn registro online

btn pnsd

testata grande

Bacheca sindacale

Contro la guerra e chi la arma

contro l'economia di guerra e contro il governo della guerra

sciopero generale 20 maggio

Lo sciopero generale proclamato in modo unitario per il 20 maggio da tutto il sindacalismo di base vuole dare voce a tutte le lavoratrici e i lavoratori, ai ceti popolari, a tutte le componenti sociali che a gran voce da  mesi reclamano la fine dell'escalation militare venuta a crearsi con l'invasione dell' Ucraina da parte della Russia, che abbiamo sempre fermamente condannato, e con la corsa alla guerra determinata dalle spinte egemoniche della NATO, ma anche dalla politica militarista dell'UE e del governo italiano..

Il nuovo conflitto, che si aggiunge drammaticamente ai tanti sparsi nel mondo colpisce non solo chi vive nei paesi direttamente coinvolti e subisce morte, distruzione, arruolamento forzato, repressione  durissima del dissenso, ma anche, sia pure in modo diverso, tutt* noi, a cui il governo vorrebbe imporre una economia di guerra fatta di carovita, aumento di prezzi, taglio dell'occupazione, dei salari, delle risorse per i rinnovi contrattuali, delle spese sociali, peggioramento delle condizioni di lavoro, militarizzazione, repressione.

La politica militarista del governo italiano non è una novità.  Le spese militari sono in continua crescita, finanziate con i tagli operati progressivamente su settori determinanti come scuola e sanità; le missioni militari dell'Italia all'estero sono 40, gli arsenali e le basi logistiche per le politiche di intervento militare sono in aumento e in espansione.

Ma con questo conflitto l'escalation militare dell'Italia ha avuto una ulteriore impennata; il governo ha decretato un nuovo stato di emergenza finalizzato a poter realizzare un invio diretto di armi ad un paese in guerra e ad adottare le conseguenti misure economiche tipiche delle situazioni di guerra: l'Italia è di fatto un paese cobelligerante, che alimenta la guerra in corso.

E' ora di dire basta e di dirlo attraverso lo sciopero, con una risposta di classe, raccogliendo quell'opposizione che in questi mesi è cresciuta nelle tante iniziative, manifestazioni, blocchi sparsi sul territorio e ampiamente diffusa nell'opinione pubblica. Le tante adesioni giunte allo sciopero testimoniano questa volontà.

  • contro l'invio di armi e l'escalation militare
  • contro i tagli alla spesa pubblica, le privatizzazioni, il carovita e l'aumento generalizzato dei prezzi
  • contro la militarizzazione crescente, la costruzione di nuove basi,la restrizione dei diritti e delle libertà
  • per il ripristino della scala mobile, con aumenti salariali, delle pensioni e delle misure di sostegno sociale
  • per l'aumento delle spese sociali
  • per il rilancio dell'edilizia pubblica

per la solidarietà internazionale con coloro che in ogni parte del mondo si oppongono alle politiche di guerra  dei governi.

20 maggio sciopero generale

manifestazione a Roma – ore 10.30 piazza della Repubblica

 

UNICOBAS  Scuola & Università

Allegati:
Scarica questo file (vol sciop 20.5.22 .pdf)vol sciop 20.5.22 .pdf[ ]65 kB

NEWS 12/5/2022

AGGIORNAMENTO GPS   DOMANDE DAL 12 AL 31MAGGIO

 

Il ministero  ha pubblicato l’Ordinanza 112 del 6 maggio 2022 che regolamenta l’aggiornamento delle GPS per gli anni scolastici 2022/2023 e 2023/2024.

Le operazioni previste saranno: aggiornamento, nuovo inserimento, trasferimento verso altra provincia. Gli aspiranti già inclusi nelle GPS del biennio 20/21-221/22, che non presentino domanda di aggiornamento rimangono in graduatoria con il punteggio con cui figuravano in precedenza. Le situazioni soggette a scadenza, come il diritto di usufruire di preferenze a parità di punteggio, devono invece essere riconfermate. In mancanza di conferma, i titoli di preferenza decadono.

Presentazione delle domande dalle ore 9.00 del 12 maggio alle ore 23.59 del 31 maggio. 

Si possono dichiarare titoli e servizi   conseguiti dal 6 agosto 2020  alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande. Possono essere dichiarati anche titoli acquisiti prima del 6 agosto 2020 ma non dichiarati precedentemente.

Chi fa un primo inserimento dovrà dichiarare titoli e servizi posseduti e il titolo di accesso.

Chi fa un aggiornamento dichiarerà solo i titoli e i servizi che non possedeva ancora, oppure non aveva dichiarato, nel precedente inserimento in GPS.

I docenti che alla data di scadenza dell’istanza non abbiano ancora maturato l’intera annualità di servizio potranno indicare la data di scadenza del contratto in essere all’atto della presentazione dell’istanza; la valutabilità del servizio svolto successivamente alla data di presentazione della domanda è vincolata alla conferma dell’avvenuto svolgimento, da dichiararsi tramite apposita istanza che verrà messa a disposizione successivamente. I docenti inseriti negli elenchi aggiuntivi  dovranno presentare domanda di nuovo inserimento in prima fascia.

I docenti iscritti nelle GAE, possono iscriversi in GPS solo per graduatorie diverse da quelle per le quali son iscritti nelle GAE.

Titoli di accesso:

Prima fascia primaria/infanzia: specifico titolo di abilitazione (es. laurea in SFP, diploma magistrale conseguito entro 2001/2002, etc.)

Seconda fascia primaria/infanzia: studenti che, nell’anno accademico 2021/22, risultano iscritti al terzo, quarto o al quinto anno del corso di laurea in Scienze della Formazione primaria, avendo assolto, rispettivamente, almeno 150, 200 e 250 CFU entro il termine di presentazione dell’istanza.  

Prima fascia secondaria: specifico titolo di abilitazione; 

Seconda fascia secondaria

Tabella A: titolo di studio, comprensivo dei CFU/CFA ed eventuali titoli aggiuntivi previsti dalla normativa vigente +

  • 24 CFU/CFA
  • oppure abilitazione specifica su altra classe di concorso o per altro grado
  • oppure precedente inserimento nella 2 fascia GPS per la specifica classe di concorso

Tabella B:  titolo di studio ed eventuali titoli aggiuntivi previsti dalla normativa vigente per la specifica classe di concorso +

  • 24 CFU
  • oppure abilitazione specifica su altra classe di concorso o per altro grado
  • oppure precedente inserimento nella 2 fascia GPS per la specifica classe di concorso

Prima fascia sostegno: specifico titolo di specializzazione sul sostegno nel relativo grado;

Seconda fascia sostegno: soggetti privi del titolo di specializzazione, che entro l’anno scolastico 2021/2022 abbiano maturato tre annualità di insegnamento su posto di sostegno nel relativo grado e che siano in possesso dell’abilitazione o del titolo di accesso nel relativo grado. 

Per quanto riguarda la scelta delle scuole per graduatorie d’istituto ogni candidato potrà indicare sino a 20 scuole per ciascuno dei posti o classi di concorso cui abbia titolo. Le scuole devono essere ubicate nella stessa provincia delle GPS.

PER CONSULENZA TELEFONARE DALLE 8,30 ALLE 12,30 AL NUMERO 0586 210116

UNICOBAS  Scuola & Università

Allegati:
Scarica questo file (NEWS 12-5-2022.pdf)NEWS 12-5-2022.pdf[ ]70 kB

Corso di preparazione al TFA SOSTEGNO VII CICLO 2022

Con Decreto n. 333 del 31 marzo 2022 il Ministero ha dato il via al VII ciclo del TFA sostegno per il conseguimento della relativa specializzazione, distinta per grado di scuola. Le date di svolgimento della preselettiva sono decise a livello nazionale, dal 24 al 27 maggio, mentre prova scritta e orale dipendono dalle singole università.

LE DATE della prova preselettiva

  • 24 maggio 2022 prove scuola dell’infanzia;
  • 25 maggio 2022 prove scuola primaria;
  • 26 maggio 2022 prove scuola secondaria I grado;
  • 27 maggio 2022 prove scuola secondaria II grado.

L’IRASE regionale Emilia Romagna, sezione periferica di IRASE Nazionale (Ente qualificato per la formazione del personale della Scuola – decreto MIUR prot. n. 1222 del 05.07.05 – 1 dicembre DIRETTIVA 170/2016) promuove un corso di preparazione al TFA Sostegno in piattaforma ON LINE, con videolezioni in modalità asincrona e slide di riferimento strutturato in 7 incontri per un totale di 14 ore.

I relatori sono formatori esperti sul sostegno, impegnati nell’attività didattica, universitaria, concorsuale.

Le lezioni verteranno sui seguenti argomenti:

  • “Cinquant’anni di inclusione.
    Viaggio nel tempo. Inserimento-Integrazione-Inclusione e…”

L’inclusione, indiscussa conquista attuale per l’azione dei docenti (non solo di sostegno), ha un prologo che va condiviso e conosciuto.

  • ICF— Classificazione Internazionale del Funzionamento, della Disabilità e della Salute  a Scuola, cardine del Profilo di funzionamento fondativo del PEI.”

Come procedere mettendo al centro il funzionamento e la salute a tutela della diversità di ciascuno

  • “Il profilo professionale del docente di sostegno all’interno del sistema nazionale di istruzione, con riferimenti normativi in merito agli alunni BES”
  • “Analisi e approfondimento di alcune tematiche concorsuali richieste nei test di ammissione dei precedenti anni per il TFA Sostegno”
  • “Empatia, intelligenza emotiva, pensiero divergente”; “Il nuovo PEI”
  • “Esempi di attività didattica e laboratori inclusivi” – Mappe concettuali, schede di lavoro UDA, simulazione prove.

https://forms.gle/GMGeGPU8ka3CbGYZA

Costi:

  • 30 euro iscritti e iscrivendi UIL SCUOLA RUA
  • 100 euro non iscritti

L‘iscrizione al corso dovrà essere effettuata compilando il modulo google al seguente il link:

https://forms.gle/GMGeGPU8ka3CbGYZA

e inviando la ricevuta di bonifico alla seguente mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Modalità di pagamento: Bonifico bancario intestato a: IRASE REGIONALE EMILIA ROMAGNA IBAN: IT77D0538702402000003174987 – BPER BANCA Ag. 2 Bologna Causale da inserire: ” Cognome e Nome – Corso di preparazione TFA SOSTEGNO VII ciclo”

Direttore del corso:

  • Dott. Gaetano Matina

Per consulenza ed informazioni contattare il direttore del corso Gaetano Matina: Tel: 338 5884314; Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

E’ inoltre attiva la piattaforma online asincrona di IRASE Nazionale:

IRASE NAZIONALE | Corso online su piattaforma: “La Formazione dell’insegnante di sostegno” TFA

 

L’IRASE Nazionale ha sviluppato una Piattaforma dedicata alla preparazione per le prove di accesso ai percorsi di specializzazione per le attività di sostegno.

Il costo è di € 120 per gli iscritti alla Uil Scuola e € 200 per i non iscritti. Per iscriversi è necessario compilare ed inviare il modulo, il patto formativo e la copia del pagamento effettuato, all’indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L’IRASE Nazionale, Ente di formazione qualificato al Miur per il personale scolastico (Direttiva Miur 170/2016), rilascerà l’attestato valido ai fini della formazione.

Ultime Circolari e Avvisi

Ultime comunicazioni scuola-famiglia

Albo: ultimi atti

  • Nessun atto in pubblicazione

Albo: ultimi Bandi e Gare

  • Nessun atto in pubblicazione

Albo: ultimi Incarichi

  • Nessun atto in pubblicazione

Albo: ultimi atti Personale

  • Nessun atto in pubblicazione
Utilizzo dei cookie

Questo sito utilizza cookie di tipo tecnico, per cui le informazioni raccolte non saranno utilizzate per finalità commerciali nè comunicate a terze parti.
Potrebbero essere presenti collegamenti esterni (esempio social, youtube, maps) per le cui policy si rimanda ai portali collegati, in quanto tali cookie non vengono trattati da questo sito.